venerdì 6 ottobre 2017

AL RIPARO GABAN CON L'ECOMUSEO ARGENTARIO

Provate a tornare indietro nel tempo, ma molto molto indietro....fino al Mesolitico,  fino a non trovare più la nostra bella città, e al suo posto immaginate un grandissimo lago...


Ci riuscite?

Ora provate ad immaginare un immenso lago con intorno numerosi villaggi preistorici sparsi sulla collina, ben nascosti e protetti... ecco perchè si chiamano ripari.

Uno di questi è il Riparo Gaban e lo troviamo sotto la collina di Martignano, in località Piazzina. 

Difficile arrivarci se non si sa esattamente dove andare.


Un tesoro nascosto che ha una grandissima importanza nello studio della storia della nostra regione. 

L'area è stata scoperta negli anni 70 da un gruppo di appassionati di archeologia e da quel momento sono iniziati gli scavi che hanno portato alla luce importantissimi reperti archeologici, ora custoditi al MUSE.

Oggi gli scavi sono stati interrotti per motivi di sicurezza e troviamo solo una volta in pietra e una struttura esterna che serve per custodire lo scavo.


Noi lo abbiamo visitato un sabato pomeriggio in compagnia dell' Ecomuseo Argentario, approfittando della Giornata archeologica per le famiglie.

In una mezz'oretta abbiamo raggiunto a piedi il riparo partendo da Martignano, in compagnia di una fantastica archeologa che ci ha spiegato moltissime cose sulla preistoria.


Ad aspettarci al Riparo un bellissimo laboratorio sulla lavorazione del cuoio



 e un'ottima merenda offerta dal Comitato attività culturali di Martignano!






Un' ottima compagnia e una grandissima professionalità ci hanno accompagnati in questo bellissimo pomeriggio, istruttivo e soprattutto divertente!



Grazie, come sempre fantastico,  Ecomuseo Argentario!!

Se volete essere informati sulle prossime iniziative del museo potete vistare il sito dell'ecomuseo: http://ecoargentario.it/

oppure richiedere di essere inseriti nella mailing list scrivendo una mail a info@ecoargentario.it

Se invece avete voglia di leggere ancora qualcosa... 
ecco le nostre uscite in compagnia dell'Ecomuseo Argentario:




L'ORRIDO DI PONTE ALTO RIAPRE LE PORTE


LE CANOPE DEL MONTE CALISIO (articolo per TDV)


IL SENTIERO DEGLI GNOMI AL PIAN DEL GACC



Grazie per essere stati con noi e a presto, alla prossima avventura!!